OSSERVATORIO NAZIONALE

SULL'INCLUSIONE FINANZIARIA DEI MIGRANTI

Analisi e monitoraggio dei rapporti tra migranti e istituzioni finanziarie

Cos’è l’Osservatorio

Idea e progetto

L’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti è un progetto pluriennale, nato dalla collaborazione fra il Ministero dell’Interno e l’Associazione Bancaria Italiana (ABI). Prima esperienza in Italia e in Europa, l’Osservatorio intende fornire uno strumento di analisi e monitoraggio costante e organico del fenomeno dell’inclusione finanziaria dei migranti nel nostro paese, quale condizione necessaria per favorire il processo di integrazione, fornendo ad operatori e istituzioni strumenti di conoscenza e di interazione che consentano di individuare e definire strategie integrate per il suo rafforzamento e ampliamento.

Il Progetto, finanziato dalla Commissione Europea e dal Ministero dell’Interno (Fondo Asilo Migrazione e Integrazione) è stato assegnato, sulla base di una gara pubblica, al CeSPI (Centro Studi di Politica Internazionale).


A chi si rivolge e a che serve

Se definiamo l’inclusione finanziaria come “il complesso di attività sviluppate per favorire l’accesso e utilizzo efficace dei servizi finanziari da parte di soggetti non ancora del tutto integrati nel sistema finanziario formale”, l’Osservatorio si rivolge a operatori del sistema finanziario, istituzioni pubbliche, autorità e comunità dei migranti fornendo un monitoraggio del fenomeno e della sua evoluzione e un supporto nel disegnare, rafforzare e sostenere politiche e iniziative di inclusione finanziaria.

L’Osservatorio monitora il fenomeno nella sua complessità e eterogeneità, indagandolo dal punto di vista dell’offerta (gli operatori finanziari) della domanda (i migranti) e dell’imprenditoria a titolarità immigrata.


Obiettivi e risultati

Le attività dell’Osservatorio sono orientate a fornire un sistema integrato di informazioni (quantitative e qualitative) e di strumenti per operatori, policy maker e migranti sul processo di inclusione finanziaria dei migranti visto nel suo complesso, divenendo un punto di riferimento nazionale in materia.

L’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti intende pertanto rispondere a questi bisogni:

INFORMAZIONE

Monitorando il fenomeno e fornendo un sistema integrato di informazioni aggiornate, su base annuale, in grado di evidenziare l’evoluzione nel tempo dei fenomeni.

SOSTEGNO

Sostenendo e rafforzando il processo di inclusione finanziaria e l’evoluzione della bancarizzazione dei migranti verso profili finanziari più evoluti e il rafforzamento dell’imprenditoria immigrata.

CONFRONTO

Creando tavoli di confronto e di interazione fra operatori e istituzioni e fra questi e i migranti, per la definizione di strategie sia sul piano operativo che su quello delle politiche e degli incentivi.

FORMAZIONE

Fornendo strumenti adeguati rivolti a operatori, policy maker, associazioni di migranti per una “educazione” all’inclusione finanziaria.

I CONTI CORRENTE BANCARI INTESTATI A CITTADINI MIGRANTI IN ITALIA SONO 1.919.628 (AL 31/12/2011)

Materiali

L’Osservatorio produce materiali di ricerca e informazione. Di seguito puoi visualizzarli e scaricarli liberamente.

Altre utili fonti di informazione che vi suggeriamo di consultare sono il sito web www.buonepratichedinclusione.it e il sito web www.mandasoldiacasa.it.

477.519 le imprese a titolarità immigrata al 31/12/2012 (il 7,8% delle imprese). 4,4 milioni cittadini stranieri residenti in Italia (7% popolazione). Età media: 32 anni. Propensione al risparmio 15% - 18%. Percentuale proprietari di abitazioni: 23%.

Notizie

Migranti:Toia (Pd), sicurezza è inclusione, Ue impari da Italia

Migranti:Toia (Pd), sicurezza è inclusione, Ue impari da Italia

BRUXELLES – “Per prendere di petto la questione della sicurezza e dell’immigrazione bisogna promuovere l’inclusione, anche finanziaria, dei migranti che sono già in Italia. A Bruxelles si parla solo di prima accoglienza ma in Italia esistono delle buone pratiche e delle buone idee di inclusione e integrazione che vanno portate in Europa”. Lo ha detto […]

Read more

Introdotto in Italia il diritto al conto di base

Il 22 agosto è stato pubblicato sulla Gazzetta Ufficiale il provvedimento della Banca d’Italia che prevede le disposizioni applicative del diritto al Conto di Base introdotto con Decreto Legislativo 37/2017 (a modifica del Testo Unico Bancario). In questo modo viene recepita anche in Italia la direttiva Europea sui Servizi di Pagamento che introduceva il diritto […]

Read more
Presentati i dati 2015 dell’Osservatorio nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti

Presentati i dati 2015 dell’Osservatorio nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti

L’inclusione finanziaria ha un’importante impatto nel processo di integrazione sociale ed economica dei migranti . Oltre 2,5milioni i conti correnti intestati a cittadini di 22 nazionalità, con un incremento del 5% rispetto all’anno precedente (dati 2015). In pratica 3 migranti su 4 dispongono di un conto con cui accedere ai principali servizi finanziari. Di pari […]

Read more

Corso Gratuito di Alfabetizzazione Bancaria

L’Associazione di volontariato Migranti e Banche organizza un corso di alfabetizzazione finanziaria gratuito destinato a coloro (migranti e non) che desiderano comprendere i prodotti e i servizi finanziari ed accrescere la propria cultura economica. Il corso avrà inizio mercoledì 5 ottobre e si svolgerà settimanalmente, il mercoledì sera, presso la Casa Scalabrini 634, a Roma, […]

Read more

IL 60,2% DEGLI IMMIGRATI ADULTI RESIDENTI IN ITALIA HANNO UN CONTO CORRENTE IN UNA BANCA ITALIANA.

Video

Inclusione finanziaria
Video realizzato da Orizzonti TV, con intervista a Daniele Frigeri (Direttore dell’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti) che spiega come l’inclusione finanziaria rappresenti un elemento indispensabile per il percorso di integrazione di un migrante.

Migranti e banche: una relazione in rapida evoluzione
Video intervista a Daniele Frigeri, Direttore dell’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti e del CeSPI, realizzata da Bancaforte in occasione del Forum ABI CSR 2016.

Si può assistere al video al seguente link:
http://www.bancaforte.it/video/migranti-e-banche-una-relazione-in-rapida-evoluzione-RB78439k

Migrante, cliente in evoluzione
Video intervista a Daniele Frigeri, Direttore dell’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti, realizzata da Bancaforte in occasione del Forum ABI CSR 2015.

Si può assistere al video al seguente link:
http://www.bancaforte.it/video/migrante-cliente-in-evoluzione-RB73451g

Sempre più migranti Imprenditori
Video intervista a Daniele Frigeri – Direttore dell’Osservatorio Nazionale sull’Inclusione Finanziaria dei Migranti realizzata da Bancaforte in occasione del Forum ABI CSR 2015

Guarda il video di presentazione che è stato realizzato per promuovere l’Osservatorio sull’Inclusione finanziaria dei Migranti.

Cresce l’inclusione finanziaria: l’86% dei migranti adulti ha un conto corrente   (Gennaio 2015)

Nel 2012 le rimesse inviate dall'Italia sono state 5,5 miliardi di euro.

Contatti

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Oggetto

Il tuo messaggio

Informazioni di contatto

+39 066990630

osservatorioinclusionefinanziaria@cespi.it

Piazza Margana, 39 - 00186, Roma